News

5xMille 2015: un aiuto concreto che non ti costa nulla

5xMille a Pavia nel Cuore

Anche quest’anno puoi destinare il 5xMille dell’IRPEF alle attività di Pavia nel Cuore, contribuendo concretamente ai progetti di cardioprotezione sul territorio pavese.

Destinare il 5xMille a Pavia nel Cuore non costa nulla, è infatti una possibilità da parte dello Stato di destinare parte delle tasse che normalmente paghi ad una associazione di volontariato in cui credi, se non sceglierai a chi destinare il 5xMille i soldi andranno comunque allo Stato.

Come fare per destinare il 5xMille a Pavia nel Cuore?

Modello 730 o Unico

  • Compila la scheda sul modello 730 o Unico;
  • firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…”;
  • indica nel riquadro il codice fiscale di Pavia nel Cuore: 96068640182.

Se non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi

  • Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di Pavia nel Cuore: 96068640182;
  • inserisci la scheda in una busta chiusa;
  • scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
  • consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Come utilizzeremo il tuo 5xMille

Pavia nel Cuore investe tutti gli introiti provenienti dalle donazioni dei cittadini, e quindi anche il 5xMille, in progetti di cardioprotezione sul territorio pavese. Solo per fare un esempio, in due anni di attività abbiamo:

  • Insegnato a circa 2000 cittadini come intervenire nei primi minuti di arresto cardiaco abilitandoli all’uso di un Defibrillatore Semiautomatico
  • Insegnato a centinaia tra Maestre, Genitori, Nonni e Babysitter le manovre di disostruzione per salvare la vita a un bambino che sta soffocando
  • Tenuto corsi di primo soccorso e defibrillazione precoce ai futuri allenatori di calcio grazie ad un protocollo d’intesa con FIGC
  • Avviato #SCUOLESICURE, il primo progetto in Italia a prevedere l’installazione di un Defibrillatore con la contestuale formazione di insegnanti ed alunni in tutte le Scuole Superiori di un’intera Provincia
Share it on

Fai la differenza. Metti nelle mani di tutti la capacità di salvare una vita.