News

Da oggi Pavia è più cardioprotetta! Oggi abbiamo installato 3 nuovi Defibrillatori Semi-Automatici Esterni (DAE) presso tre esercizi commerciali ad ampio orario di apertura situati nel centro della città: il Cafe Dublino in Corso Cairoli, il Bar New Street in Strada Nuova e il Bar Room 46 in Via dei Mille (BorgoTicino). Abbiamo appositamente scelto questi locali perchè, essendo aperti per molte ore al giorno, permettono di avere un DAE che può essere utilizzato anche in caso di arresto cardiaco nelle vicinanze e per questo ringraziamo gli esercenti che hanno permesso l’installazione. 

Un grazie enorme va a chi li ha donati: la Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia, la famiglia Novarini di San Genesio, grazie al signor Rino che è stato salvato proprio da un Defibrillatore, e da tanti altri donatori che hanno effettuato davvero tante donazioni in occasione del compleanno di Luca, nostro volontario. Questi Defibrillatori sono stati inseriti, come tutti quelli da noi installati, nella mappatura dell’Azienda Regionale Emergenza Urgenza in modo che gli operatori della Sala Operativa del 118 possano sfruttarli nella rete di soccorso all’arresto cardiaco e si inseriscono nel nostro più ampio progetto “Approccio Integrato all’Arresto Cardiaco nella Provincia di Pavia“, che stiamo con passione realizzando da alcuni mesi in collaborazione con tanti partner, tra cui ASCOM Pavia.Aumentare il numero di Defibrillatori Semi-Automatici Esterni a disposizione dei cittadini, questo è uno dei punti fondamentali del nostro progetto, e questi 3 defibrillatori seguono i 5 che abbiamo installato nei mesi scorsi nel centro di Vigevano, ma non è tutto: a breve ne arriveranno altri 4 in altrettanti esercizi commerciali sempre a Pavia grazie al contributo della Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia. E nel 2019 contiamo di portare a compimento il progetto risultato vincitore del Bilancio Partecipativo 2018 del Comune di Pavia che prevede Defibrillatori anche sul Lungo Ticino, nel parco del Castello e alla Vernavola. All’installazione dei Defibrillatori affiancheremo la formazione degli operatori di questi esercizi commerciali. Insegneremo loro, con un corso BLSD gratuito di 5 ore, come mettere in atto le manovre salvavita e come utilizzare il Defibrillatore. L’invito è ovviamente esteso a tutti coloro che vogliono imparare come salvare una vita, i nostri corsi sono sempre aperti a tutti. 

Pavia nel Cuore è stata fondata il 13 marzo del 2013 da un gruppo di amici desiderosi di fare qualcosa per ridurre il numero di morti per arresto cardiaco.

Leggi Tutto

Emozioni. Sabato 2 dicembre vivremo le emozioni di chi è stato salvato da un arresto cardiaco e di chi è intervenuto, da semplice cittadino, per salvarlo.

Emozioni sul Cuore è una serata che abbiamo fortemente voluto, frutto del lavoro di molti mesi, per festeggiare chi è sopravvissuto ad un arresto cardiaco e chi con coraggio ha iniziato subito le manovre di rianimazione in attesa dei soccorsi.

Leggi Tutto

Nel mese di maggio ritorna il bel tempo (si spera!) e ritornano gli eventi all’aperto!

Questo mese saremo al fianco di due bellissime attività rivolte ai più giovani e ai loro genitori per diffondere la cultura del primo soccorso insegnando a tutti come intervenire in caso di arresto cardiaco e di soffocamento nei bambini.

Leggi Tutto

Massaggio Cardiaco a Scuola

Sono passati solo un paio di mesi dall’avvio del progetto ScuolaSalvaVita, ma l’entusiasmo dei docenti della nostra Provincia non si è fatto attendere. Ad oggi sono numerose le scuole che hanno già avviato le attività di formazione alle manovre di rianimazione cardiopolmonare al punto che in pochi mesi già migliaia di studenti sono stati raggiunti.

Leggi Tutto

Ad un anno dalla conclusione del nostro primo progetto per le scuole (ricordate #scuolesicure?) che ci ha visto coinvolti in prima persona nelle scuole superiori di tutta la provincia, in questa settimana è partito il nuovo progetto, virtualmente aperto a tutte le scuole d’Italia. 

Leggi Tutto

selfie scuolesicureL’attività di Pavia nel Cuore è da sempre rivolta a tutti i cittadini al fine di raggiungere sempre più persone senza vincoli economici. I nostri corsi sono davvero per tutti, anche per chi non se lo può permettere, perché saper salvare la vita di una persona deve poter essere patrimonio di tutti noi. Tutto ciò non sarebbe possibile senza il costante contributo dei nostri volontari, che con passione dedicano una delle risorse più preziose, il proprio tempo, al servizio del prossimo.

Tutto ciò non sarebbe possibile senza i Volontari

Oggi stiamo cercando nuovi volontari che arricchiscano il nostro già folto gruppo. Rispetto a qualche anno fa l’interesse verso queste competenze è fortunatamente esploso, ma è solo con il contributo di tutti che riusciremo a portare a termine progetti in grado di cambiare lo status quo.

Anche un bambino può salvare una vitaParliamo di progetti che coprano intere generazioni come #ScuoleSicure, di progetti di diffusione dei DAE sul territorio, di rendere più sicuri gli impianti sportivi, gli asili e i luoghi di grande affluenza.

Le opportunità sono tante, ma abbiamo bisogno di Voi.

In questi anni ci siamo allargati su tutta la Provincia con l’apertura di un piccolo distaccamento in OltrePò e assieme agli amici di Robbio la copertura si sta facendo sempre più completa. 

Entra a far parte della nostra squadra e non te ne pentirai. Sorriderai quando il più scettico dei tuoi allievi ti confesserà che non avrebbe mai pensato che fosse un corso così utile, ti emozionerai fino alle lacrime quando scriveranno per ringraziarti… perché grazie a te un loro caro continuerà a vivere.

Scrivici, e con un breve corso potrai fare anche tu la differenza! Scrivi oggi, non rimandare a domani! info@pavianelcuore.it

Molti di voi ci stanno chiedendo quali saranno i corsi di settembre in modo da riuscire ad organizzarsi con un certo anticipo. Manca ancora più di un mese e non è semplice per un gruppo composto esclusivamente da volontari riuscire ad organizzare le attività con così tanto anticipo, tuttavia vogliamo provare a venirvi incontro e pertanto, salvo imprevisti, a Settembre 2016 ci troverete in queste occasioni:

  • 10 settembre “Notte Bianca”, dalle 21.00 : grazie ad ASCOM parteciperemo alla Notte Bianca pavese, potrai così trovarci al Ponte Coperto per provare quanto è facile salvare qualcuno.
  • 17 settembre h14-19: terremo l’ormai consueto corso BLSD aperto a tutti con iscrizione proprio qui sul nostro sito. Le iscrizioni si apriranno automaticamente il 20 Agosto.
  • 20 settembre h21-23: Corso Manovre di Disostruzione in età pediatrica, come sempre aperto a tutti, con iscrizione sul sito a partire dal 20 agosto.
  • 27 settembre h17.30-23.00: visto l’interesse dimostrato per questa fascia d’orario abbiamo deciso di continuare e, dopo Luglio, anche a settembre avremo un corso BLSD serale aperto a tutti, sempre con iscrizione online a partire dal 20 agosto.

Segnatevi le date, perché come sempre i posti sono limitati e spesso si esauriscono in poche ore dall’apertura del corso!

Chi ci segue da tempo sa bene che la nostra principale attività consiste nell’insegnare a tutti a salvare vite, tuttavia crediamo sia utile non sprecare le esperienze raccolte, misurare e valutare quanto più possibile le attività svolte. È così che nasce la nostra attività di ricerca e anche quest’anno tutti i nostri lavori sono stati accettati al congresso dello European Resuscitation Council che si terrà a Settembre 2016 in Islanda.

Non possiamo raccontare molto su questi studi fino ai giorni del Congresso, tuttavia possiamo dirvi che sono ben 3 lavori svolti per offrire un contributo sull’insegnamento e la manicprdiffusione della conoscenza delle manovre salvavita tra la popolazione.
Ciò che vi raccontiamo oggi, e che non neghiamo inorgoglirci, è l’avvio del primo studio multicentrico internazionale di cui siamo ideatori e promotori. Lo studio, registrato su clinicatrials.org, vuole valutare la qualità della rianimazione cardiopolmonare dopo differenti protocolli ed i partecipanti sono tutti coloro che raggiungeranno i criteri minimi di qualità (piuttosto elevati a dire il vero) al termine di un corso BLSD e che presteranno consenso allo studio.

studio1Cristina è stata la prima partecipante pavese e la ringraziamo per il contributo, se proprio tu che stai leggendo parteciperai ad un nostro corso, sappi che potremmo chiederti di partecipare allo studio: il tuo consenso, assolutamente libero, sarà davvero importante!

 

Fai la differenza. Metti nelle mani di tutti la capacità di salvare una vita.